Giro in Serra a gennaio

  • Camburzano c/o Lovato Ecoveicoli
  • Ore 10:00

Dettagli

Tipo di percorso: Strada asfaltata e sterrato
Difficoltà: TC-MC/MC-BC
Dislivello: 500 mt.
Lunghezza: 40 Km.

  • “Un giro in bicicletta, anche di solo 40-50 chilometri, permette di dare ordine alle idee confuse” ( Jean-Noel Blanc)

    Prima uscita di EGB-Evergreenbike nel 2018 in una giornata dove tutto è grigio: cielo e montagne fanno a gara per sfoggiare questo colore in tutte le sue sfumature.
    Eccoci comunque pronti, in questa fredda domenica di gennaio dove l’aria frizzante del mattino ti pizzica la pelle del viso, per questo piacevole e ormai familiare giro nella nostra bella Serra che con i suoi tanti sentieri è veramente un paradiso per tutti gli amanti della mountan bike.
    Questa spettacolare morena di origine glaciale lunga circa 25 Km. è la più grande in Europa e si presenta come un’estesa collina nascente dalla pianura e così perfettamente lineare da sembrare tratteggiata sull’orizzonte da un pittore.
    Partiti da Camburzano c/o Lovato Bike Shop & Rental, consueto punto di ritrovo del gruppo e sotto l’occhio vigile di Corrado, Fulvio e Luciano le nostre guide certificate CSEN, si supera il paese di Mongrando per imboccare la strada che porta al borgo San Lorenzo, deviando però dopo poche decine di metri di salita per poter raggiungere uno sterrato molto facile che sbuca sotto il cavalcavia della SS 149 in parte poi percorsa sino al bivio per la Piaggera.
    Per tutti è stata una piacevole sorpresa trovare i sentieri in ottimo stato con un fondo ben compatto senza traccia delle nevicate dicembrine e con pochi tratti di fango nonostante le recenti piogge. Questo primo tratto del percorso è alla portata di tutti, gli sterrati sono larghi, senza particolari difficoltà e si snodano tra boschi dagli  alberi ormai spogli che sembrano allungare i loro nudi rami all’infinito per catturare qualche tiepido e oggi  tardivo raggio di sole.
    Dopo qualche ora di sana pedalata in mezzo alla natura lontano da tutto e tutti, tra una risata e una battuta, superate le frazioni Sacco e Losanna, eccoci in Piazza del Comune a Donato dove, al caldo tepore di un bar finalmente ci si dedica a un’altra attività che ci piace tanto: divorare fragranti e super imbottiti panini.
    Il paese, immerso nel verde e protetto dal Mombarone, dalla cui cima si può godere di una veduta mozzafiato sul territorio che ti fa riempire gli occhi di tanti cuoricini, è detto “paese dell’acqua” grazie a sorgenti che sgorgano incontaminate e gli permettono di vantare più di 40 fontane e una decina di lavatoi.
    Borracce alla mano per un pieno di freschezza!
    Per il ritorno, le guide hanno proposto un single track in località Broglina, sentiero divertente e ben conosciuto ma che richiede sempre tanta attenzione, buone capacità di equilibrio e tecnica. Pedalare qui è un vero piacere, quando affronti in velocità quelle curve strette tra gli alberi, quelle brevi ma ripide salite e quelle discese saltando pietre e radici, ti senti proprio un biker con i fiocchi.
    Questo tracciato sbuca sopra Magnano e da qui, tra altri facili tratti sterrati e asfalto si ritorna a casa chiacchierando come allegre comari e pensando già alla prossima uscita.