Rifugio Magià

  • Sede di EGB a Camburzano - Via Provinciale, 52/a
  • Ore 09:00

Dettagli

Tipo di percorso: Sentieri e sterrati
Difficoltà: MC/MC++
Dislivello: 650 mt. circa
Lunghezza: 25 Km. A/R

  • “Quando tutto sembra un dipinto ad olio magico, sai che sei in autunno” (Mehmet Murat ildan)

     

    Una domenica indimenticabile trascorsa nella valle di Saint Barthelemy dove siamo stati subito avvolti da una straordinaria atmosfera autunnale che ci ha stregati con il fascino irresistibile dei suoi mille colori.
    Appena lasciato Porliod il paesaggio diventa di una bellezza indescrivibile, tutta la valle sembra un quadro che si è improvvisamente animato regalandoti la sensazione di pedalare sulla tavolozza di un pittore.
    Gli alberi stanno cambiando le loro livree, le foglie indossano i caldi toni dei rossi, dei marroni, degli arancioni e dell’oro che regalano alle alte chiome tonalità e sfumature seducenti.
    Anche il cielo oggi pare diverso, il suo azzurro intenso e l’aria ancora tiepida rendono questa giornata sorprendente.
    Oggi abbiamo provato un nuovo percorso che porta sino al Rifugio di Cuney. E’ stata una scelta vincente che ci ha permesso di scoprire e vivere una nuova vallata: selvaggia, incontaminata e grande balconata sul massiccio del Monte Rosa.
    Ci siamo però dovuti fermare al bivio che indica la direzione verso l’Oratorio di Cuney in quanto da qui il sentiero è solo per escursionisti a piedi.
    Tornati indietro verso l’Alpe Beauregard abbiamo quindi imboccato uno sterrato che si addentra in un bel bosco. L’inizio è facile ma poi i passaggi diventano più tecnici sia per la pendenza che per i tanti ostacoli naturali da superare per cui in alcuni tratti è consigliabile scendere dalla e-bike.
    All’uscita del bosco ci si immette su una bella pista forestale che costeggia prima un piccolo laghetto montano per poi scendere, dopo alcuni tratti sconnessi e con forte pendenza, sino al rifugio a quota 2007.
    In questo giro ad anello, per il rientro abbiamo pedalato sul facile sterrato che in inverno viene utilizzato come pista da fondo e per ciaspolare.
    Ancora una volta immersi in una splendida cartolina………la magia del Magià!