Trovinasse e ALpe Druera

  • Sede di EGB a Camburzano - Via Provinciale, 52/a
  • Ore 09:00

Dettagli

Tipo di percorso: Sentieri e sterrati
Difficoltà: MC/MC+
Dislivello: 1.000 mt. circa
Lunghezza: 23 A/R

  • “Un uomo senza paesaggio è privo di ogni risorsa” (Patrick Modiano)

     

    Una domenica trascorsa pedalando a due passi da casa immersi in un ambiente montano ancora selvaggio e suggestivo, fatto di verdissimi pascoli, boschi di betulle, castagni e faggi.
    Dopo un lungo tratto di asfalto che da San Giacomo sale verso Trovinasse, inizia uno sterrato decisamente panoramico che regala un’ampia vista sia sul sottostante canavese che sui primi appezzamenti della Valle d’Aosta e che, dopo alcuni tratti dalla pendenza decisa, ti porta ai margini di un ampio pascolo che ospita la deliziosa e antica Cappella degli Ordieri, tappa obbligatoria anche per i bikers.
    Da qui, proseguendo sempre sullo stesso sterrato che diventa ad ogni tornante più ripido e prendendo velocemente quota si arriva in poco tempo alla meta: l’Alpe Druer.
    Un’oasi:  tante mucche al pascolo ed il tintinnio dei loro campanacci è l’unico suono che piacevolmente interrompe il silenzio quasi irreale di questo alpeggio.
    All’alpe si può comperare dell’ottimo formaggio prodotto in loco magari dopo avere anche visitato il “crutin” fresco custode di questi tesori da gustare accompagnati da una fetta fumante di polenta fatta ancora come una volta, senza fretta e sulla stufa a legna.
    Quanta bellezza, profumi e sapori inaspettati sono racchiusi  nella pace di questa magnifica valle.